Contenuto principale

Messaggio di avviso

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Clicca Qui per ulteriori informazioni.

 

 

 Nel contesto in cui viviamo l’inefficiente distribuzione dell’acqua pubblica crea da anni numerosi disservizi sia come quantità che qualità dell’acqua erogata e una cronica crisi idrica specialmente nei mesi estivi. La nostra ricerca mira pertanto a sensibilizzare sia gli studenti che la comunità in cui viviamo ad un uso responsabile e sostenibile della risorsa acqua e a monitorare le politiche di approvvigionamento ed erogazione dell’acqua pubblica. Il nostro obiettivo è inoltre quello di assimilare i concetti di sicurezza idrica e di ” acqua migliorata” intesa nelle tre dimensioni di qualità, vicinanza(meno di un chilometro da casa) e quantità (almeno 20 litri al giorno). Documenteremo il nostro lavoro attraverso interviste, foto, filmati, lo stato attuale degli acquedotti pubblici e dei progetti realizzati con i fondi comunitari per migliorarne l’efficienza.

 

Il nostro team è formato da 18 studentesse e studenti frequentanti la terza A dell’indirizzo classico e la quarta A dell’indirizzo tecnico dell’Istituto D’Aguirre di Salemi. Ci occuperemo di verificare l’utilizzo dei fondi europei e pubblici stanziati per la realizzazione degli ammodernamenti dell’acquedotto Montescuro Ovest che ha l’obiettivo di fornire ai cittadini servizi idrici più efficienti. Il team è stato suddiviso in piccoli gruppi di 3-4 studenti ognuno dei quali ha un compito predefinito da assolvere. Abbiamo individuato i ruoli di project manager, blogger, storyteller e designer e i relativi homework con la consapevolezza che vanno rispettate delle tempistiche nelle consegna dei report.

Il team ha scelto di chiamarsi “ La Grande Sete” dopo un’attività di brainstorming in quanto ci è sembrato più attinente al progetto che intendiamo monitorare e allo stress idrico che ciascuno di noi soffre nel proprio contesto domestico nel quale l’acqua pubblica giunge razionata e di scarsa qualità.

Durante la prima lezione (Progettare) siamo venuti a conoscenza (tramite le pillole individuate in AscuoladiOpenCoesione.it) del percorso ASOC, degli obiettivi che si pone e delle sue attività . Abbiamo capito in cosa consistono le politiche di coesione, le politiche pubbliche in generale e cosa si intende per Open Coesione e i traguardi che intende conseguire. Dopo aver scoperto il concetto di Monitoraggio civico siamo passati alla data expedition nella quale abbiamo analizzato tre differenti proposte di lavoro presenti nella provincia di Trapani. Dopo un breve confronto abbiamo optato per il progetto Acquedotto Montescuro Ovest progetto ambizioso che coinvolge ben 24 Comuni della Sicilia Centro Occidentale, compreso quello in cui viviamo. Il progetto che sottoporremo a monitoraggio civico si riferisce ai Lavori di Ricostruzione dell’Acquedotto Montescuro Ovest avente come finalità quella di rendere più efficace ed efficiente l’approvvigionamento idrico. Coinvolgerà un bacino di utenza di circa 290.000 abitanti il quale usufruisce di un’infrastruttura idrica carente, obsoleta e caratterizzata dalla presenza di disservizi e dispersioni nell’erogazione. Per rendere efficace la comunicazione del nostro monitoraggio e rendere partecipe la comunità locale impiegheremo differenti strumenti; abbiamo provveduto alla creazione di un account twitter, di una pagina facebook e alla crezione di un blog. La promozione del nostro monitoraggio civico si avvarrà sia di un servizio radiofonico che di una conferenza pubblica.Auspichiamo anche un intervento in seno al Consiglio Comunale poichè il nostro Comune è tra i beneficiari del Progetto Acquedotto Montescuro Ovest. Provvederemo,infine, alla realizzazione di video 1, video 2 di una canzone e/o di un fumetto che diano, anche, una connotazione artistica e ironica al progetto.

In merito al nostro tema di riferimento abbiamo ricavato i dati da siti web istituzionali nazionali, locali, di ricerca. Inoltre abbiamo fatto ricorso a portali tematici locali e a testate giornalistiche on line. Uteriore supporto è stato il forum on line, il profilo facebook e twitter ASOC.

Allegati:
FileAutoreDimensione del File
Scarica questo file (Relazione sondaggio sui consumi e sulla qualità dell'acqua.pdf)Relazione sondaggio sui consumi e sulla qualità dell'acqua.pdfProf. Carmelo Maltese372 kB